Geografia

Alpi Giulie
Dal M. Triglav, la piu alta vetta della Slovenia, l'occhio raggiunge la valle della Soca (Isonzo) e la valle superiore della Sava, unite dal Triglavski narodni park (Parco nazionale del Triglav) che in un'area di alte e rocciose montagne e profonde gole scavate da fiumi, di abissi carsici di alta montagna e di amabili malghe, protegge numerose specie animali e vegetali endemiche nonché tradizioni di dura vita in montagna e negli alpeggi...
Geografia

Ljubljana e dintorni
Citta sul fiume lungo il quale i mitologici argonauti trasportavano il vello d'oro, citta sulla palude dove vivevano i palafitticoli, citta dalla ricca eredita della romana Emona, capoluogo della provincia della Carniola, capitale delle Provincie illiriche di Napoleone, citta dalle facciate rinascimentali, barocche e soprattutto in stile Sezession, la piu grande esposizione dell'architettura del maestro J. Plecnik – tutto questo e Ljubljana (Lubiana).

Il litorale ed il Carso
Dove il sole accarezza le pittoresche cittadine della adriatica. I suoi raggi sono innamorati delle bellezze del Craso, coltivato con ulivi, vigneti, pesci e ciliegi. Sotto le radici degli alberi si trova il piu bel pezzetto di mondo sotterraneo del nosto pianeta. In Slovenia si sono piu di seimila grotte ed abissi carsici, dieci di questi capolavori in calcare, opera delle acque intermittenti carsiche, sono aperti per visible turistiche.
 
Il Pohorje e i suoi dintorni
Da qualsiasi direzione arrivi il viandante, sul Pohorje, particolarita verde del mondo alpino sloveno, trovera famose torbiere con laghetti, vasti altopiani erbosi che d'inverno diventano bellissimi campi da sci, poderose foreste e giganteschi alberi, sentieri alpini ed escursionistici, trattorie e locande, affascinanti centri sportivi e turistici.
 
Carniola
Quando il fiume Sava mostra il suo vero volto e quando le sue forze vengono rinvigorite dai suoi tributari di destra e di sinistra, il mondo si allarga. I sentieri e le strade che partono dalle citta, dalle cittadine con una tradizione di tutto rispetto, dagli abitati e dai villaggi alpini o inseriti tra dolci colline e montagne, convergono nei pressi della capitale creando un Paese dalle nuove esperienze.

La valle della Savinja
Da una delle piu belle valli alpine attraverso il suggestivo castello medievale dei conti di Celje fino alla misteriosa zona del Kozjansko si scoprono angoli di natura intatta, centri termali e climatici, abitati e citta dall’interessante passato e dal vivace presente, ospitali fattorie, molti capisaldi di sfide sportive.
 
La Dolenjska e la Bela Krajina
Il vasto territorio della Slovenia sudorientale e particolarmente pittoresco grazie a colline vinifere e chiesette, castelli e monasteri, poderose foreste e piccoli boschetti di betulle. La Dolenjska che, passando la pittoresca catena dei Gorjanci, continua nella Bela Krajina, e il paese dalle innumerevoli opportunita per il riposo, per le scoperte nella natura e per il relax, con numerosi punti interessanti sui sentieri del patrimonio culturale e lungo le strade vinicole.
 
Pomurje
Il paese dormiente lungo il fiume Mura ad est della Slovenia e una regione con vasti campi e colline tondeggianti, cicogne, spaventapasseri tipici, mulini galleggianti, acque salubri, punti energetici, pittoresche colline vinicole, particolari tradizioni e dialetti, e soprattutto gente ospitale che vive nella regione piu agricola della Slovenia.

Zasavje
Nella parte centrale della Slovenia, sulle due sponde del fiume Sava, si estendono le movimentate montagne del Posavje. Sotto le loro pittoresche cime una volta passavano le vie di trasporto, oggi i colli e le montagne sopra Litija, Zagorje, Trbovlje e Hrastnik sono soprattutto popolari mete escursionistiche. Gli abitati lungo la Sava e lungo la piu importante linea ferroviaria slovena vantano una ricca tradizione mineraria. Ricordano i circa 200 anni di attivita mineraria le specifiche colonie operaie.